Seguici su

Attualità

L’uomo dei miracoli

L’uomo dei miracoli

Era il 19 Dicembre 2018, il Manchester United cercava un uomo per sostituire Josè Mourinho, ormai al capolinea dopo due stagioni e mezzo con i Red Devils. In campionato era riuscito ad ottenere il peggior risultato degli ultimi 30 anni, ma una vittoria rocambolesca negli ultimi minuti sul campo della Juventus ha fatto qualificare i Red Devils agli ottavi di Champions League.

Ole Gunnar Solskjaer

Chi è Solskjaer? L’ex attaccante norvegese del Manchester United verrà ricordato nella storia del club da calciatore come l’uomo dei miracoli. Facciamo un passo indietro. 26 Maggio 1999 finale di Champions League. Al Camp Nou Manchester United e Bayern Monaco si contendono la coppa dalle grandi orecchie. Il Bayern passa subito in vantaggio e sembra essere padrona del match. Durante la partita colpiscono un palo e una traversa dominando in lungo e largo la contesa. Finchè negli ultimi 20 minuti Sir Alex butterà nella mischia i suoi due attaccanti di riserva, Teddy Sheringham e Ole Gunnar Solskaer.

Al 90′ Pierluigi Collina, l’arbitro di quel match, da 3 minuti di recupero. Succederà l’inimmaginabile. Nel primo minuto di recupero in una mischia Sheringham è più lesto di tutti ad arrivare su un pallone sporco di Giggs ed è 1 a 1. Ma all’ultimo minuto un colpo di testa del nostro protagonista manderà i Red Devils sul tetto d’europa vincendo la Champions League dopo 31 anni.

Ole allenatore

Torniamo alla carriera da allenatore. Ole allena subito la squadra riserve del Manchester United. Dopo i primi anni va ad allenare la sua squadra che lo ha lanciato da calciatore in Norvegia, il Molde. Con gli scandinavi conquisterà campionato e coppa nazionale vincendo anche il premio come miglior allenatore. Dopo l’esperienza nel suo paese allenerà per la prima volta in Premier League il Cardiff City. Non sarà un’esperienza fortunata e dunque ritorna al Molde.

Nel frattempo lo Utd cerca un traghettatore, lui prende il posto di Mourinho ed è subito magia. Sei vittorie su sei. La squadra riesce a risalire fino alla zona Champions. In FA Cup nelle prossime settimane giocherà un quarto di finale dopo aver battuto in trasferta squadre come Arsenal e Chelsea.

L’impresa del Parc de Princes

All’Old Trafford si giocava la sfida valida per gli ottavi di Champions contro il Paris Saint Germain. I campioni di Francia nonostante qualche assenza lì davanti vincono meritando la sfida in Inghilterra per 2 a 0. Nei minuti finali un fallo di frustrazione di Pogba, il giocatore più importante del club, costerà al francese la partita di ritorno. Lo Utd va al Parc de Princes per evitare una brutta figura, dopo la sconfitta interna. Tantissimi indisponibili, Pogba, Sanchez, Valencia, Matic, Herrera, Lingard, Mata, Martial. Una squadra sperimentale si presta ad affrontare questa sfida in terra francese.

Ma dopo un minuto una follia della difesa parigina dimezzerà lo svantaggio perchè Lukaku è rapido a saltare Buffon e a segnare il provvisorio 1 a 0. Il Psg si sveglierà quasi subito e con una bella azione pareggerà la sfida dieci minuti più tardi con Bernat. Prima dell’intervallo ancora Lukaku su papera del portiere italiano riporta i Red Devils a un gol dalla clamorosa qualificazione. Il primo tempo si chiude 1 a 2.

Il cronometro scorre velocemente i parigini colpiscono un palo e Solskjaer manda in campo qualche ragazzino per far rifiatare i suoi giocatori in campo. Finchè al 90simo un tiro innocuo colpisce sul braccio Kimpembe e soltanto l’intervento del Var, si accorgerà dell’intervento goffo del difensore francese. L’arbitro non può che concedere un calcio di rigore che Rashford nei minuti di recupero fredderà Buffon e manderà la squadra più importante di Manchester ai quarti di Champions. Ditemi voi se Solskjaer non è l’uomo dei miracoli.

 

Gabriele Di Pietro, editore classe 1993 per LivinplayNews. Entra a far parte di Livinplay come esperto di Fantacalcio, ed ogni settimana dedica una rubrica al gioco che appassiona ogni settimana tantissimi fantallenatori. Appassionato di sport, in particolare Calcio, Tennis e Motori.

Altro in Attualità