Seguici su

Attualità

Proviamoci!

Proviamoci!

Ci siamo: nemmeno il tempo di festeggiare la Pasqua che siamo pronti a vivere i quarti di finale di Champions ed Europa League. C’è una novità però in questa stagione: l’Italia è decisamente protagonista. A distanza di tanti e troppi anni, ci presentiamo con ben tre squadre pronte a lottare per le semifinali: Juventus, Roma e Lazio. Purtroppo l’urna di Nyon non è stata benevola con i nostri club, tuttavia per vincere in Europa bisogna confrontarsi con le più forti. Il destino ha voluto uno scontro tra Italia e Spagna; a livello di nazionale l’abbiamo perso nettamente, adesso tocca alle nostre compagini confrontarsi con le corazzate Real Madrid e Barcellona. La Lazio, invece, se la vedrà con il Salisburgo. 180 minuti per volare in semifinale.

UN GRANDE CLASSICO: LA SFIDA CONTRO I “GALACTICOS”

Juve - Real

Juve – Real

La Juventus sarà la prima a scendere in campo. Le sfide contro il Real Madrid fanno parte della storia del calcio e sarebbe lunghissimo l’elenco dei momenti più significativi. Dalla doppietta di Del Piero al Bernabeu alla sconfitta di Cardiff il passo è breve, un uragano di emozioni tra la gioia e la delusione. Il Real Madrid è senza dubbio la squadra da battere, la squadra europea per eccellenza, detentrice anche delle ultime due edizioni. Se questo non bastasse bisogna aggiungere le grandi motivazioni: Zidane ed i suoi giocatori stanno vivendo una stagione mediocre in patria, quindi la Champions è l’unico obiettivo rimasto. A Torino scenderà in campo il Real Madrid migliore, con il suo 433 ben rodato ed un Cristiano Ronaldo da record, a segno in tutte le sfide europee di questa stagione. Di contro la Juventus paga le squalifiche inflitte a Pjanic e Benatia dopo la “battaglia” di Wembley. Molto passa dall’atteggiamento della squadra di Allegri, dalla tenuta difensiva e dal centrocampo apparso un po’ troppo lento e compassato nelle ultime settimane. A Douglas Costa e Dybala il compito di bucare la difesa madrilena.

MESSI – CAMP NOU: SENZA PAURA

Barcelona - Roma

Barcelona – Roma

Barcellona ed il Camp Nou rievocano ricordi terribili per i tifosi giallorossi. La sfida contro Messi e compagni sarà un banco di prova durissimo per Di Francesco e c’è molta curiosità sulla formazione che scenderà in campo. Si è parlato di sfida impossibile e tutti gli indizi non possono che far pensare questo. Tuttavia la Roma, quest’anno, ha dimostrato di avere un’altra faccia in Europa rispetto a quella in campionato. I giallorossi hanno dimostrato coraggio, forza e qualità. La vera sorpresa è stata proprio Di Francesco, un allenatore alla prima esperienza su una panchina importante. Adesso conterà tantissimo l’aspetto tecnico e caratteriale nell’andare a Barcellona. L’obiettivo principale è scongiurare una cocente e netta sconfitta. Ci si dovrà affidare allo spirito Champions dimostrato quest’anno e agli uomini chiave della squadra, sperando nel recupero di Nainggolan a centrocampo uscito malconcio dalla trasferta di Bologna. La concentrazione difensiva sarà fondamentale. In fondo la Roma ha poco da perdere arrivata a questo punto della stagione.

AVANTI TUTTA LAZIO

Lazio - Salisburgo

Lazio – Salisburgo

Dalla Champions all’Europa League il passo è breve. La Lazio ha dimostrato grande forza e mentalità, credendo nel percorso europeo al pari di quello in serie A. Nonostante una rosa ristretta, la grande forza della squadra di Inzaghi è stato il gruppo e l’esaltazione delle qualità dei singoli. Immobile sta vivendo una stagione da record, alle sue spalle classe e fantasia nei piedi di Luis Alberto e Felipe Anderson, Nani riserva di lusso, Milinkovic Savic vero crack, senza dimenticare la tenuta difensiva capitanata da De Vrij. La consapevolezza dei biancocelesti dovrà essere accompagnata da tanta umiltà perchè il Salisburgo non è un avversario da sottovalutare. La squadra austriaca, passata sotto il controllo del colosso RedBull, è compatta, concreta e con buone qualità. Ha superato il girone da imbattuta ed ha eliminato Real Sociedad ma soprattutto il Borussia Dortmund vincendo al Westfalenstadion. L’urna è stata benevola evitando Arsenal e Atletico Madrid, adesso la Lazio deve conquistarsi le semifinali sul campo. Il sogno deve continuare.

Ernesto Francia, editore classe 1991 per LivinplayNews. Laureato in Scienze storiche presso l'Alma Mater Studiorum di Bologna, collabora come giornalista per quotidiani ed editore per blog sportivi. Grande amante di calcio e basket, segue lo sport a 360 gradi unendo passione e lavoro.

Altro in Attualità