Seguici su

Attualità

Weekend di elezioni, di sfide al vertice, ma soprattutto di GARDENSIA!

Weekend di elezioni, di sfide al vertice, ma soprattutto di GARDENSIA!

Il primo weekend di Marzo sarà caratterizzato dalle elezioni politiche per il rinnovo della Camera e del Senato. Ci saranno tante sfide al vertice nella nostra Serie A tra Roma, Napoli, Bergamo e Milano. Ma soprattutto sarà il weekend di Gardensia.

Che cos’è GARDENSIA

GARDENIA E ORTENSIA UN DOPPIO AIUTO PER COMBATTERE LA SCLEROSI MULTIPLA.

In occasione dei suoi 50 anni di attività, l’AISM (Associazione Italiana Sclerosi Multipla) presenta: Benvenuta Gardensia!

La campagna dedicata alle donne con sclerosi multipla.

Il 3, il 4 e l’8 marzo, per la Festa della Donna, in 5.000 piazze italiane, 10 mila volontari invitano a scegliere (con un contributo minimo di 15 euro l’una) una pianta di gardenia o una di ortensia, o entrambe. Per sostenere la ricerca e l’assistenza, due facce della stessa medaglia: l’impegno a fianco delle persone. I due fiori sottolineano lo stretto legame tra le donne e la sclerosi multipla (SM), che colpisce la popolazione femminile in misura doppia rispetto agli uomini. Ogni giorno, in Italia, 5 donne ricevono una diagnosi di sclerosi multipla.

SM (Sclerosi Multipla)

La sclerosi multipla è una malattia cronica, imprevedibile e spesso progressivamente invalidante. Una delle più gravi del sistema nervoso centrale. Il 50% delle persone con SM è giovane: riceve la diagnosi quando ancora non ha compiuto i 40 anni, in un periodo della vita ricco di progetti e aspettative. Ogni anno si stima che in Italia vengano diagnosticati 3.400 nuovi casi: 1 ogni 3 ore. Nel nostro paese sono 114 mila le persone colpite da sclerosi multipla. I sintomi associati alla sclerosi multipla sono diversi, tra questi anche la difficoltà nel linguaggio, la riduzione di forza muscolare, di sensibilità, disturbi cognitivi. Nell’85% delle persone prevale il sintomo più comune definito anche il peggiore della malattia: la fatica.

La causa e la cura risolutiva non sono ancora state trovate per questo è fondamentale sostenere la ricerca. Oggi grazie ai progressi compiuti dalla ricerca scientifica, esistono terapie e trattamenti in grado di rallentare il decorso della sclerosi multipla e di migliorare la qualità di vita delle persone con SM. “Manifestazioni come la Gardensia hanno permesso negli anni di raccogliere significativi fondi destinati al finanziamento dei progetti di ricerca e al potenziamento di servizi per le persone colpite da SM, in particolare per le donne e le loro famiglie a cui questa manifestazione è dedicata”, afferma Angela Martino, presidente nazionale di AISM.

Sempre per sostenere la ricerca scientifica, dal 25 febbraio all’11 marzo, si può inviare un sms o chiamare il numero solidale 45567. I fondi raccolti con l’sms solidale andranno a sostenere un progetto di ricerca scientifica sulle forme progressiva di SM, le più gravi, ancora oggi orfane di terapie.

Partner e Celebrities accanto ad AISM per la campagna #Gardensia

Sono tanti i personaggi noti che hanno deciso di aderire alla campagna. Con la madrina di AISM, Antonella Ferrari, sostengono Gardensia: Chiara Francini, Paola Marella, Gaia Tortora, Francesca Romana Barberini, Marisa Passera, Alice Paba, Massimiliano Rosolino, Gianluca Zambrotta e Marino Bartoletti.

Gardensia fa parte della campagna AISM di celebrazione de i 50 anni di attività #SMuoviti.

Per conoscere quali sono le piazze di Gardensia visitare il sito aism.it/gardensia   #Gardensia.

Oppure su Facebook o Instagram: AISM – Associazione Italiana Sclerosi Multipla.

Weekend da campioni

Da un tema molto attuale, ma spesso trascurato arriviamo ad un argomento molto chiacchierato quello calcistico. In questa ventiseiesima giornata di campionato ci saranno in scena partite tra le prime otto in classifica una contro l’altra.

Lazio vs Juventus (3° vs 2°)

In questo momento la bestia nera della Juventus in questa stagione è stata la Lazio di Simone Inzaghi. I biancocelesti si sono aggiudicati il primo trofeo stagionale ad Agosto in Supercoppa ed hanno bissato con un’altra vittoria di prestigio all’Allianz Stadium nel girone d’andata. Ad oggi risulta l’unica sconfitta interna stagionale per i bianconeri. In entrambi i match il protagonista assoluto è stato Ciro Immobile con una doppietta. D’altro canto ci poteva essere una possibile quarta sfida tra le due squadre. Ma due giorni fa i capitolini sono usciti dalla Coppa Italia soltanto ai calci di rigore contro il Milan. I 120 minuti sono stati molto pesanti per la squadra di Inzaghi, anche per le condizioni climatiche molto basse. Per questa sfida non ci sarà l’esterno Marusic squalificato. E rispetto all’impegno di campionato di domenica scorsa dovrebbero ritornare tutti i titolari.

Dieci giorni di crocevia per Allegri e i suoi. Prima la neve di domenica scorsa contro l’Atalanta. Tre giorni dopo le stesse squadre si sono ritrovate in Coppa Italia con la seconda vittoria di misura per i bianconeri. Un rigore dubbio trasformato da Pjanic ha qualificato la Juventus per la quarta volta consecutiva alla finale della coppa nazionale. Adesso impegno ostico su uno dei campi più difficili di questa stagione, quello dell’Olimpico. Ed il prossimo mercoledì a Wembley ci sarà un posto per i quarti di Champions League. Nonostante siano ancora fuori giocatori come Cuadrado e Bernardeschi. Mister Allegri per la sfida di domani dovrebbe ritrovare il suo centravanti di riferimento, Higuain. Con l’argentino al centro dell’attacco bisognerà capire chi saranno i suoi compagni di reparto. Il recupero di Matuidi permette più scelta a centrocampo.

Napoli vs Roma (1° vs 5°)

Partenopei con la mente sgombra da altre competizioni, si concentrano pienamente sull’obiettivo finale, lo Scudetto. Nel posticipo del lunedì la banda di Sarri è andata in Sardegna a stravincere per 5-0 contro un Cagliari mai in partita. A segno tutti gli attaccanti, autori di una prestazione maiuscola come tutta la squadra ed una nota ancora più positiva la super punizione di Mario Rui. Il portoghese sta convincendo sempre di più il suo allenatore ad essere il titolare anche grazie alla ricaduta di Ghoulam, che ne avrà per tutta la stagione. Nel frattempo come sostituto è arrivato dagli svincolati il croato ex Fiorentina Milic.

Dopo la sconfitta di Donetsk, la Roma scivola malamente all’Olimpico contro un Milan in netta ripresa. Primo tempo molto noioso, nel secondo la maggiore freschezza degli uomini di Gattuso hanno deciso la partita a favore dei rossoneri. In questo momento a Di Francesco mancano i giocatori chiave. Nainggolan, Strootman e Dzeko sono lontani parenti dai giocatori dell’anno scorso. Chissà il non averli ceduti nel mercato di gennaio possa significare queste prestazioni incolori, dove anche le bandiere romaniste Florenzi e De Rossi stanno facendo molta fatica. L’unico giocatore in questo momento che sta spiccando è il turco Celgin Under, ma da solo può fare davvero poco e soprattutto adesso con un Napoli così in forma sarà un’impresa faraonica portare punti alla Capitale.

Atalanta vs Sampdoria (8° vs 6°)

I bergamaschi si preparano a giocare una sfida che ha profumo d’Europa contro la Sampdoria. Dopo la doppia visita all’Allianz Stadium gli orobici tornano con una partita da recuperare vista la neve di domenica scorsa e da una sconfitta di misura in Coppa Italia eliminando gli uomini di Gasperini in soli sei giorni da due competizioni. Mercoledì sono stati schierati quasi tutti i titolari ad eccezione di Toloi che era squalificato e Petagna indisponibile. Per la sfida contro i doriani vedremo sicuramente la squadra più forte possibile visto la difficoltà della partita stessa.

I liguri dopo aver battuto a Marassi l’Udinese con un ritrovato Duvan Zapata, un gol da cineteca, perdono per infortunio il fantasista Ramirez. Caprari si candida per un posto dal primo minuto in quel ruolo, ma possibile sorpresa Praet nel suo vecchio ruolo.

Milan vs Inter (7° vs 4°)

Sono sette i punti di vantaggio dell’Inter sui cugini milanesi. Ma visto l’ultimo periodo sono proprio i rossoneri a vivere un momento di gloria. Finalmente dopo la separazione con Montella, Gattuso ha radicalmente cambiato le sorti della sua nuova squadra. I giocatori sono gli stessi è vero, ma l’atteggiamento è completamente diverso. “Ringhio” ha dato quella grinta che certi giocatori non pensavano neanche di avere. E’ vero lì davanti si fatica a segnare perchè il croato Kalinic ha deluso, il portoghese Andrè Silva è una meteora, ed il solo Cutrone non basta. Però non subisce più gol da tante partite. Tra campionato, Coppa Italia ed Europa League nelle ultime otto sfide soltanto un autorete sfortunata di Donnarumma ad Udine è stato l’unico gol subito.

Dal canto suo Spalletti nonostante l’ultima vittoria di settimana scorsa contro il Benevento, sembra di non godere di un ottimo stato di salute. Gli infortuni, giocatori fuori condizione e spaccamento dello spogliatoio sono le cause dei risultati deludenti delle ultime prestazioni. In questo derby il tecnico toscano troverà dal primo minuto il suo capitano, Icardi. L’argentino autore di una storica tripletta all’andata vuole trascinare i suoi compagni ed uscire definitivamente dalla crisi ed approfittando delle altre sfide di restare in zona Champions.

Programma 26°Giornata

Sabato 3 Marzo 15.00 Spal vs Bologna
Sabato 3 Marzo 18.00 Lazio vs Juventus
Sabato 3 Marzo 20.45 Napoli vs Roma
Domenica 4 Marzo 12.30 Genoa vs Cagliari
Domenica 4 Marzo 15.00 Atalanta vs Sampdoria
Domenica 4 Marzo 15.00 Benevento vs Hellas Verona
Domenica 4 Marzo 15.00 Chievo Verona vs Sassuolo
Domenica 4 Marzo 15.00 Torino vs Crotone
Domenica 4 Marzo 15.00 Udinese vs Fiorentina
Domenica 4 Marzo 20.45 Milan vs Inter

Classifica dopo 25 giornate

Pos. Squadre G V N S GF GS DR Punti
1 Napoli 26 22 3 1 60 15 45 69
2 Juventus * 25 21 2 2 62 15 47 65
3 Lazio 26 16 4 6 64 33 31 52
4 Inter 26 14 9 3 42 21 21 51
5 Roma 26 15 5 6 40 21 19 50
6 Sampdoria 26 13 5 8 46 34 12 44
7 Milan 26 13 5 8 37 30 7 44
8 Atalanta * 25 10 8 7 37 29 8 38
9 Torino 26 8 12 6 36 32 4 36
10 Fiorentina 26 9 8 9 35 32 3 35
11 Udinese 26 10 3 13 37 38 -1 33
12 Bologna 26 10 3 13 33 38 -5 33
13 Genoa 26 8 6 12 21 27 -6 30
14 Cagliari 26 7 4 15 23 41 -18 25
15 Chievo Verona 26 6 7 13 23 43 -20 25
16 Sassuolo 26 6 5 15 15 46 -31 23
17 Crotone 26 5 6 15 23 47 -24 21
18 Spal 26 4 8 14 26 49 -23 20
19 Hellas Verona 26 5 4 17 24 51 -27 19
20 Benevento 26 3 1 22 18 60 -42 10
* 1 partita in meno

Le probabili informazioni

Spal vs Bologna: Schiattarella squalificato.

Genoa vs Cagliari: Tornano a disposizione Veloso e Rossi.

Benevento vs Verona: Viola e Romulo squalificati, Sandro (Stiramento sarà indisponibile).

Chievo vs Sassuolo: Berardi squalificato per due turni, Birsa, Giaccherini e Goldaniga disponibili, Gamberini infortunato.

Torino vs Crotone: Burdisso squalificato, frattura composta del perone per Molinaro e panchina a rischio per Zenga visto le due sconfitte con Benevento e Spal.

Udinese vs Fiorentina: Stryger Larsen squalificato, tornano disponibili Milenkovic e Badelj, lesione muscolare per Danilo.

 

 

 

Gabriele Di Pietro, editore classe 1993 per LivinplayNews. Entra a far parte di Livinplay come esperto di Fantacalcio, ed ogni settimana dedica una rubrica al gioco che appassiona ogni settimana tantissimi fantallenatori. Appassionato di sport, in particolare Calcio, Tennis e Motori.

Altro in Attualità