fbpx
Seguici su

Attualità

Belle, affascinanti e potenti: le wags alla conquista del calcio

Belle, affascinanti e potenti: le wags alla conquista del calcio

“Dietro ogni uomo di successo c’è una grande donna.” 

Dai iniziamo così, con un po’ di banalità mista alla poca fantasia.Nel 2018 le donne sono ancora relegate a ruolo secondario? E qui parliamo di sport, in particolare di calcio. Forse dovremmo riformulare la frase: oggi sono le donne che si sono lanciate alla conquista del mondo del pallone. Le chiamiamo “Wags” ma in realtà sono molto più di quello che appare sulle copertine dei giornali. Sono belle, determinate ed hanno ben chiari i loro obiettivi.

DA VELINE AD IMPRENDITRICI

Questo è stato il vero cambiamento sostanziale. Nell’immaginario collettivo il binomio costante era costituito da velina e calciatore. Oggi questa coppia mitologica è andata piano piano a scemare; adesso le donne del pallone sfruttano la loro bellezza per un salto di qualità decisamente superiore. Dalle fidanzate e mogli bellissime e legate esclusivamente alle copertine, oggi è sempre più frequente imbatterci in imprenditrici, procuratrici, donne in carriera. Il calcio è un mondo ideale che si presta ad essere conquistato con i nuovi mezzi a disposizione. Social, media, giornali: tutto i mezzi di divulgazione sono le armi preferite del nuovo universo femminile. Non è più importante apparire, adesso è fondamentale controllare l’uso della propria immagine.

ED I CALCIATORI?

Adesso mariti e fidanzati calciatori passano in secondo piano. Sono loro, le donne del pallone, ad aver preso in mano la situazione. Forse solo sul terreno di gioco sono veramente liberi. Dal calciomercato, alle scelte societarie passando per rinnovi di contratto e sponsor, le wags hanno allungato la loro sfera di influenza su ogni campo a 360 grandi. Siamo di fronte ad un’evoluzione talmente veloce e radicale, che solo qualche anno fa sembrava impossibile vedere una donna sedersi al tavolo delle trattative con una società di calcio. Senza troppi giri di parole, Wanda Nara è sicuramente l’emblema di questo nuovo mondo femminile che sta conquistando il calcio. Tra scandali e tanto gossip, l’argentina è stata capace di costruirsi la sua immagine forte ed, a tratti, autoritaria. Nelle sue mani girano gli interessi del suo uomo, Mauro Icardi. Rinnovi, clausole, offerte d’acquisto: non chiamate Suning, rivolgetevi direttamente all’ex modella.

UN CALCIO A TINTE ROSA

Siamo abituati ad i cambiamenti, soprattutto nel mondo del calcio. Stiamo vivendo la globalizzazione del pallone prima con emiri e sceicchi poi con gli asiatici. Quindi un calcio in mano alle donne non è poi un’utopia così assurda. Forse abbiamo solo bisogno di abituarci all’idea; dimentichiamoci delle bellissime ragazze da copertina e dedite solo a qualche gossip e polemica. Adesso le troviamo negli uffici delle società, in sede di calciomercato, in ruoli di prestigio. Un calcio al femminile, e poi siamo in piena estate continuiamo a godercele anche in bikini.

Ernesto Francia, editore classe 1991 per LivinplayNews. Laureato in Scienze storiche presso l'Alma Mater Studiorum di Bologna, collabora come giornalista per quotidiani ed editore per blog sportivi. Grande amante di calcio e basket, segue lo sport a 360 gradi unendo passione e lavoro.

Altro in Attualità