fbpx
Seguici su
hapoel bm

livinMantra

livinCoppa – Di Lorenzo più Allan: per vincere bisogna saper pazientare

livinCoppa – Di Lorenzo più Allan: per vincere bisogna saper pazientare

livinCoppa

Il vincitore della livinCoppa del livinMantra 2018/19 è Alessandro Pollara. Con la 37ª giornata di Serie A, si è conclusa la seconda competizione del livinMantra. Il cammino di Hapoel Beer Messina è stato perfetto, sontuoso: moduli giusti al momento giusto, pazientare per colpire dal nulla con chi non t’aspetti e quella solita, indispensabile, dose di fortuna necessaria per far sì che la dea bendata ti prescelga.
Ecco il pensiero del giovane fantallenatore, studente dell’Università di Messina.

– Come hai vissuto la stagione livinMantra 2018/19?

“La modalità mantra mi ha creato non pochi problemi. Per me, come per molti penso, è stata la prima esperienza con questa modalità. Tuttavia, posso dire di essermi divertito davvero tanto, anche perché per ben due volte ho totalizzato il miglior punteggio settimanale. Inoltre penso che mettere 3 competizioni a disposizione di un partecipante garantisce grandi possibilità di vittoria per tutti.”

– Hai vinto la livinCoppa. Parlaci di come hai affrontato questa competizione e come sei riuscito a prevalere.

“All’inizio della livinCoppa ho dovuto cercare di cambiare qualcosa. Non era un buon periodo per me, in livinCampionato stavo sprofondando, ero 23°. Ho dovuto rischiare qualcosa: ho fatto un mercato strategico, continuando a puntare su Allan (in gol in semifinale) e perseverando su Ciccio Caputo e Di Lorenzo nella speranza di qualche gol salvezza per l’Empoli. Alla fine mi è andata benissimo. Sono soddisfatto!”

– A 90 minuti dalla fine della stagione sei al secondo posto in livinCampionato. Hai come obiettivo un double che avrebbe del clamoroso?

“Diciamo che a questo punto sarebbe folle non provarci. Anzi, era il mio obiettivo principale, ovviamente, considerando che era la competizione più importante. Al giro di boa ero un po’ rassegnato, poi invece è cambiato tutto. Comunque andrà sarò contentissimo. E se dovesse andar male, ci riproverò il prossimo anno!”

– Cosa credi che andrebbe migliorato in questo format?

“Il format è perfetto, lo consiglio a tutti. C’è ben poco da migliorare. Se proprio devo sbilanciarmi, secondo me bisogna fare in modo che le rose siano il più possibile diverse tra loro, ma capisco che per il format in questione è pressoché impossibile fare meglio di così.”

– La rosa finale di Alessandro Pollara:

Mirko Burrascano è il Direttore di Livinplay News. Siciliano del 1992, ha conseguito il Football Master all'Università del Calcio di Roma ed è un tecnico abilitato Uefa B. Vive lo sport, vive di sport, scrive di sport. I suoi hobby? La cucina siciliana e la geografia.

Altro in livinMantra