fbpx
Seguici su

Attualità

Marziani perfetti: LeBron & CR7

Marziani perfetti: LeBron & CR7

L’uomo perfetto esiste o no? E l’atleta perfetto esiste o no? Siamo cresciuti con la consapevolezza culturale che la perfezione assoluta non esiste. Tuttavia ognuno di noi, nel subconscio più profondo, ha sempre nutrito una piccola speranza.

MARZIANI

Il volo di LBJ

Il volo di LBJ

Nel mondo dello sport oggi abbiamo delle conferme. Questo 2018, finora, con due atleti su tutti, ognuno nella propria disciplina, ci ha tolto ogni dubbio: nello sport la perfezione c’è, esiste e può essere raggiunta. Stiamo parlando di due uomini che stanno sbalordendo chiunque li osservi. Possiamo definirli “marziani” più che uomini. E possiamo solo apprezzarli e ammirarli. Stiamo parlando di LeBron James e Cristiano Ronaldo.

PERFEZIONE

Il volo di CR7

Il volo di CR7

Nel 1490 Leonardo Da Vinci dimostrava l’Uomo vitruviano. Il corpo umano dalle proporzioni ideali può infatti essere inscritto nelle due figure perfette del cerchio (cielo) e del quadrato (terra) contemporaneamente. LBJ e CR7 li abbiamo già definiti perfetti, ma attenzione a non interpretare male questo attributo. Allora chiediamoci: come sono riusciti a incarnare l’essenza della perfezione sportiva? Ed eccoci la risposta. Sono due i fattori-chiave, complementari l’uno con l’altro:

  • Performance
  • Mentalità
  1. Con “performance” intendiamo tutto quello che vediamo e ascoltiamo tramite media, siti web, social network, insomma tutto quello che è maggiormente sotto gli occhi tutti. Record, gol, scatti, schiacciate, giocate sbalorditive e quant’altro possiamo vedere sui rettangoli di gioco.
  2. Con “mentalità” s’intende invece tutto quello che noi quasi non conosciamo, ovvero il loro stile di vita: la cura del proprio corpo e della mente, l’alimentazione, il sonno e via dicendo. Già, perché questi due supereroi, per raggiungere la perfezione, devono anche entrare in una mentalità perfetta e vincente.

La perfetta combinazione di questi due elementi fa sì che oggi LeBron e CR7 siano gli atleti più seguiti e più ammirati dall’intero globo terrestre, tanto dai più piccoli quanto dai più grandi.

TRA PRATI E PARQUET, VOI LASCIATEMI SOGNARE

In conclusione, è chiaro che qui siamo dinnanzi a due alieni, due marziani, due extraterrestri. Due che stanno scrivendo pagine su pagine di libri di sport. Record su record, complimenti su complimenti. Non sappiamo da dove arrivano, non sappiamo se realmente sono come noi comuni esseri viventi e mortali. Non sappiamo se hanno un’origine ben definita o sono solo il frutto della perfezione creata a immagine e somiglianza di un’entità sovrumana. Sappiamo solo che siamo fortunati: i nostri occhi hanno la possibilità di gradire, apprezzare, ammirare ogni gesta di questi due signori. Entrambi giunti alla soglia dei 33 anni sembrano non avere limiti, anzi è un continuo dominare tra prati e parquet. Ma è meglio così. Forse è solo un sogno e se così dovesse essere, per favore, non svegliateci mai. Mai.

LeBron James

LeBron James

Cristiano Ronaldo

Cristiano Ronaldo

 

 

Grazie Marziani.

Mirko Burrascano è il Direttore di Livinplay News. Siciliano del 1992, ha conseguito il Football Master all'Università del Calcio di Roma ed è un tecnico abilitato Uefa B. Vive lo sport, vive di sport, scrive di sport. I suoi hobby? La cucina siciliana e la geografia.

Altro in Attualità