fbpx
Seguici su

Fantacalcio

Tre squadre a punteggio pieno, con una sorpresa

Tre squadre a punteggio pieno, con una sorpresa

La seconda giornata è agli archivi, tre squadre a punteggio pieno, Juventus, Napoli e Spal. Curiosità quest’ultima si trova a punteggio pieno con un doppio 1-0 in due derby emiliani contro Bologna e Parma. Se la prima partita l’aveva vinta in trasferta contro i felsinei, contro i ducali la vittoria è stata sullo stesso campo con la differenza che la squadra di Ferrara giocava in campo neutro.

Herta Ralluccio

Con il punteggio di 82,5 Daniele Di Pietro, allenatore dell’Herta Ralluccio è il miglior punteggio del livinMantra. Se l’attacco nonostante i grandi nomi ha steccato, i bonus sono arrivati tutti tra il clean sheet di Szczesny, gli assist di Biraghi e Pastore e le reti di quest’ultimo e Milenkovic, autori di due gol straordinari. A segno anche Chiesa con la sua Fiorentina che ha schiantato il malcapitato Chievo. Nonostante il miglior punteggio la squadra al vertice resta quella di Alessandro Pollara, Hapoel Beer Messina con 158 punti totali.

Promossi

Una Juventus con il minimo sforzo è riuscita a portare il massimo risultato con un gol per tempo. Di Pjanic e Mandzukic le reti, ma una gran prestazione l’hanno fatta Cancelo che si è riscattato dalla prestazione incolore di Verona e Chiellini che ha annullato Immobile. Un Napoli assente nei primi sessanta minuti contro il Milan, riesce a ribaltare la contesa grazie alle grandi prestazioni dei suoi due centrocampisti, Allan e Zielinski. Lo Spal deve ringraziare il suo capitano Mirko Antenucci, autore di una rete straordinaria. Se quel gol l’avesse fatto Cristiano Ronaldo se ne sarebbe parlato per diverso tempo. La vera mattatrice di questa seconda giornata è stata la Fiorentina. Benassi, Gerson e Simeone i protagonisti di una serata calda d’Agosto.

Due pareggi spettacolari a San Siro e all’Olimpico. L’Inter perfetta nel primo tempo si è fatta rimontare da un Toro che ringrazia gli errori della retroguardia nerazzurra per riequilibrare il match. Di Meitè il gol del definitivo 2-2. Il Monday Night ha regalato ancora più emozioni. Una magia del Flaco Pastore di tacco ha portato in vantaggio la Roma. Poi sono saliti in cattedra gli attaccanti orobici con Zapata e il neo acquisto Rigoni ed hanno ribaltato la contesa portando i bergamaschi avanti di due reti. Ma la stanchezza per il doppio impegno Campionato-Europa League hanno permesso i capitolini di raggiungere il pareggio.

L’asse sinistra del GenoaCriscitoKouame è stata decisiva per abbattere l’Empoli che si è risvegliato troppo tardi. L’altra fascia, quella di destra invece aveva regalato al Cagliari i tre punti con SrnaPadoin in versione assistman per i colpi di testa del bomber Pavoletti. Ed invece un calcio di rigore al novantanovesimo di Boateng ha permesso il Sassuolo di uscire con un punto dalla Sardegna. Il centrocampo dell’Udinese invece sembra di essere uno dei reparti più in forma di questo inizio campionato. Fofana ha confermato la grande prestazione di Parma e De Paul ha bissato il gol del Tardini.

Bocciati

Tra i bocciati sicuramente la partita tra Frosinone e Bologna. Nessuno ha fatto male da meritarsi un posto tra i bocciati, ma la partita è stata molto noiosa. Tra le prestazioni incolori sicuramente non stanno brillando Milinkovic-Savic e Luis Alberto che sono ancora lontani parenti dei giocatori straordinari della stagione passata. Un brutto Parma è andato di scena sul neutro di Bologna. Tante defezioni per D’Aversa e tanti giocatori da recuperare, come Gervinho. Dopo sei gol tutti dovrebbero essere messi tra i bocciati della giornata. Ma uno è riuscito a fare peggio di tutti il terzino sinistro Jaroszynski che ha rimpiazzato nel modo peggiore l’ottimo Cacciatore, infortunatosi prima del match del Franchi.

Handanovic e il reparto difensivo nerazzurro sono ancora in fase di rodaggio, ma l’infortunio sul primo gol del Torino è senza dubbio colpa dell’estremo difensore sloveno uscito completamente fuori tempo dalla propria porta. Manolas è stato l’autore del pareggio definitivo tra Roma e Atalanta, ma il centrale greco ha passato una serata da incubo contro il reparto offensivo di Gasperini e soltanto il gol gli ha permesso di prendere 5 in pagella, altrimenti l’insufficienza sarebbe stata molto più grave. Chiudiamo questa analisi della seconda giornata con la prestazione incolore della Sampdoria. Giampaolo al primo impegno in campionato non è riuscito a far creare azioni pericolose da parte dei suoi giocatori. Barreto e Quagliarella sono in questo momento i più in difficoltà della squadra.

Top e Flop 11

TOP11 FLOP11
4-3-1-2 4-3-3
Sportiello Handanovic
Cancelo Depaoli
Milenkovic Marlon
Chiellini Rasmussen
Criscito Jaroszynski
Benassi Barreto
Allan Biglia
Zielinski Milinkovic-Savic
Gerson Giaccherini
Rigoni Quagliarella
Pavoletti Di Gaudio

Gabriele Di Pietro, editore classe 1993 per LivinplayNews. Entra a far parte di Livinplay come esperto di Fantacalcio, ed ogni settimana dedica una rubrica al gioco che appassiona ogni settimana tantissimi fantallenatori. Appassionato di sport, in particolare Calcio, Tennis e Motori.

Altro in Fantacalcio